Risparmio in cucina.

Volevo riflettere sul risparmio e sulla genuinità della cucina fatta in casa. Il rosticcere di zona si lamenta che le lasagne a 10 euro al kg non le vende, perchè la gente preferisce quelle surgelate a 8,50 euro/kg (prezzo Esselunga).
Ora, in un’ora di tempo io vi dimostro quanto si può risparmiare, ponendo che un kg di prodotto finito soddisfa a malapena quattro palati poco ingordi.

  • Pasta: costo 1,50 euro, di cui 1 euro per 10 uova della cascina, 35 centesimi per un kg di farina del mulino di Pavia e i restanti 15 centesimi per i 30 gr di olio EVO
  • Ragù: costo 5,50 euro, di cui 1,50 euro per 2kg di pomodori da sugo, 3,50 euro per un kg di trita da sugo e i restanti 50 centesimi per carote e cipolle
  • Besciamella: costo 1,50 euro, di cui 50 centesimi per 100 gr di burro, 3,5 centesimi per 100 gr di farina del mulino di Pavia e il restante euro per un litro di latte crudo appena munto

Il tempo di lavorazione è di circa 40 minuti per l’impasto e la stesura della sfoglia, nel mentre il ragù cucina a bassa temperatura, altri 20 minuti per la preparazione della besciamella e 25/30 minuti per la cottura a forno finale.
Alla fine, tocco della Chef, ben 2 euro di grana lodigiano stagionato grattugiato fresco.
Abbiamo speso in tutto 10,50 euro, per otto porzioni abbondanti di lasagne… con un risparmio del 55%.
Buon appetito. 😉

One thought on “Risparmio in cucina.

  1. Sono d’accordissimo con te!!! E vorrei sottolineare tutti I vantaggi di utilizzare prodotti freschi e non conservati ( come spesso si fa nelle rosticcerie): vitamine e proteine “vere” e non prodotti industriali, nessun conservante o colorante o additivo di sapore ( e dovremmo sapere oramai QUANTO fanno MALE) e tutta energia vera per i nostri figli!! Volevo aggiungere ke ti ammiro tantissimo! se vuoi contattano sul mio indirizzo di posta, sto anche io a pd seiuna grandissima!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *