Crostata Tiramisù

Che noiaaaaaaaaa, ci sono mille ricette in rete della crostata tiramisù. Sì, avete ragione, ma a me non ne è piaciuta nemmeno una. Mi piaceva la crema di una, la consistenza di un’altra e la frolla di una terza. E comunque ci dovevo mettere ancora del mio. Perchè si sa, noi donne siamo sempre un po’ perfettine e rompiscatole, figuriamoci se siamo appassionate di qualcosa come lo sono io per la cucina 🙂 Siete pronti? Il lavoro è lungo ma ripaga e da soddisfazioni 😉

STEP 1 – FROLLA

INGREDIENTI:

300 g di Farina 00

130 g burro morbido

80 g zucchero

1 uovo intero e un tuorlo

Scorza di limone grattugiata

1 bustina di vanillina.

PROCEDIMENTO:

Impastate tutto con la planetaria con il gancio foglia, fate un panetto e mettete a riposare in frigo per la notte. Il giorno dopo, imburrate una teglia apribile di diametro 24, preparate il vostro fondo e bucherellate il fondo. Cuocete a 190° per 15 minuti ricoperta da carta alluminio e successivamente altri 10/12 minuti senza copertura finchè è dorata. Fate raffreddare e sfornate.

 

STEP 2 – SAVOIARDI (Ricetta del Maestro Montersino)

INGREDIENTI:

  • 150 g di albumi (circa 4)
  • 180 g di zucchero semolato
  • 120 g di tuorli (circa 6)
  • 37 g di miele
  • 75 g di fecola di patate
  • 170 g di farina 00
  • zucchero a velo q.b.

PROCEDIMENTO:

Versare nella ciotola della planetaria gli albumi (non devono avere alcuna traccia di tuorli, mi raccomando), poi lo zucchero semolato e azionate la frusta fino ad ottenere una massa stabile, gonfia e spumosa. In una terrina, a parte, mescolare i tuorli con il miele usando una frusta a mano.

Incorporate ora i tuorli agli albumi poco per volta mescolando dall’alto verso il basso per non smontare il composto, utilizzando la frusta a mano.

Aggiungere ora la farina con la fecola setacciandola poco per volta sopra il composto di uova e mescolare con movimenti delicati dal basso verso l’alto, per non smontare il composto.

 

Il composto deve venire sodo e fermo, per evitare che i savoiardi possano allargarsi e dilatarsi sulla teglia quindi per aggiungere la farina e la fecola, mescolate piano piano, dal basso verso l’alto.

 

Versare il composto in una sac a poche e formare i savoiardi sulla placca del forno foderata di carta forno, utilizzando un beccuccio dalla punta rotonda.

Spolverizzare i savoiardi con zucchero velo setacciandolo abbondantemente, attendete un minuto e spolverizzate di nuovo con abbondante zucchero a velo, per favorire la crosticina..

 

Infornare i savoiardi in forno ventilato ben pre-riscaldato e cuocere a 200° per circa 7-8 minuti. Appena vedrete che saranno dorati e avranno formato la crosticina, sfornateli.

 

STEP 3 – CREMA TIRAMISU (Ricetta Fablesucre)

INGREDIENTI:

  • 90 g di tuorlo d’uovo
  • 150 g di zucchero
  • 45 g di acqua
  • ½ baccello di vaniglia
  • 7 g di gelatina in fogli
  • 250 g di mascarpone
  • 250 g di panna fresca

PROCEDIMENTO:

Ammollare la gelatina in fogli in acqua fredda. In un pentolino portate alla temperatura di 121°C l’acqua e lo zucchero, mescolando bene. Versare a filo sui tuorli già semi montati con i semi della vaniglia in planetaria con la frusta e continuare a montare. Quando il composto si è intiepidito aggiungervi la gelatina in fogli strizzata. Montare fino a raffreddamento. Riducendo la velocità della frusta poi uniamo il mascarpone che deve essere a temperatura ambiente, e una volta avuto un composto omogeneo, uniamo la panna. Quest’ultima deve essere semimontata, non ferma e ancora lucida. Unire un pò alla volta mischiando con una spatola larga dal basso verso l’alto senza smontare il composto. NB: se il composto vi sembra troppo liquido per essere messo nella sac a poche, non buttatelo, mettetelo cinque minuti in frigo!

 

ASSEMBLAGGIO DELLA TORTA:

Prendete il vostro guscio di frolla e foderate il fondo con la crema tiramisù.

Inzuppate i vostri savoiardi in una bagna di caffè zuccherato e poneteli sopra la crema tiramisù avendo cura di lasciare un cm dal bordo.

Ricoprite di crema tiramisù a fiocchi con una sac a poche dalla punta tonda, o liscia se volete decorare la torta successivamente. Spolverizzate con cacao amaro e godetevi una delle torte più buone mai fatte 😉

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *